Come preparare i bambini a Natale

 

Oggi è il gran giorno. La vigilia di Natale è arrivata. Non so i vostri figli, ma le mie non stanno più nella pelle e hanno passato la giornata di ieri a chiedere “quando arriva Babbo Natale?” “quando è Natale?”.

Tenere a bada questa eccitazione non è semplice e ormai sono stata contagiata anche io. Che bello il Natale con i bambini :-)!

La vigilia di Natale con i bambini

La nostra giornata del 24 segue binari sempre uguali ogni anno – non sembra ma io ci tengo alle tradizioni… – e, se possibile, ha un ritmo lento e rilassato.

Stasera cena dai nonni, apertura dei primi regali e poi messa di mezzanotte. Ora prevista di messa a nanna: 1.30, quindi è necessario che le bimbe si riposino il più possibile durante il giorno, in modo da godersi la serata magica che le attende.

Loro stanno ancora dormendo, al loro risveglio le aspetta una bella colazione con tutta la famiglia. Poi papà si trasformerà in Babbo Natale e andrà dal corriere a recuperare un importantissimo pacco. Noi usciremo per alcune commissioni a piedi e a pranzo tutti di nuovo a casa. Dopo mangiato, una bella nanna per tutti – spero proprio anche per me, che ne ho bisogno – e verso le 17 iniziano i preparativi per stasera. Doccia, trucco e vestizione mia e loro. Alle 18.30 tutti in macchina in direzione casa dei nonni per festeggiare la Vigilia di Natale.

 

Babbo Natale “a rate”

Proprio per questa tradizione familiare che ci vede festeggiare il 24 e poi il 25, abbiamo elaborato una teoria su Babbo Natale che, per ora, non fa una piega. Vista la quantità enorme di regali da consegnare, infatti, Babbo Natale ha suddiviso la nostra città in aree e dai nonni lascia i regali per loro la sera, mentre noi stiamo cenando. Nella notte, poi, passa anche da casa nostra, ma solo dopo che siamo andati tutti a dormire.

Da quest’anno, visto che Sofia inizia ad essere grande e nulla le sfugge, i pacchetti sotto i diversi alberi saranno tutti uguali, dalla nonna paterna, a casa nostra e dalla nonna materna. I regali delle bambine saranno diversi da tutti gli altri e… fatti di neve 🙂

regali-natale

Per quanto riguarda i regali che si ricevono dagli amici e ci si scambia tra adulti, non è Babbo Natale a farli. Lui si occupa solo dei bambini. I doni tra i grandi e tra amici sono regali che acquistiamo noi per dimostrare alle persone che teniamo loro, cogliendo l’occasione del Natale per spargere un po’ d’amore.

 

Vi va di raccontarvi la vostra routine del 24 dicembre?

Intanto ne approfitto per augurarvi il più dolce dei Natali. Godetevela!

buon-natale

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>