Come farsi la doccia con un neonato in casa

Le giornate con un neonato in casa volano. I ritmi scanditi dalle poppate e dai – brevi – sonnellini sono frenetici e spesso non si ha neanche il tempo – o il modo per farsi una doccia.
In certi casi, però, estraniarsi dalla situazione estenuante che si sta vivendo aiuta a prenderne le distanze e a rasserenarsi. A me la doccia fa proprio quell’effetto, come ho già avuto modo di scrivere in passato.
Vorrei condividere con voi alcuni suggerimenti per godersi una bella doccia calda anche quando si è da sole con un neonato:

  1. Carpe diem: appena i pianeti sono allineati, il bambino è tranquillo e il momento è quello giusto fate la doccia. Non aspettate di finire quello che stavate facendo o che termini il telefilm del cuore – potrebbe essere troppo tardi 🙂
  2. Aspettate che il bambino sia ben addormentato e calcolate più o meno i suoi ritmi: se fa sonnellini di mezz’ora senza svegliarsi, fate la doccia subito, se si sveglia ogni 10 minuti tenetene conto…
  3. Mettete in bagno la ricetrasmittente che sorveglia il vostro bambino – se si sveglierà lo sentirete subito;
  4. Staccate il telefono – sul più bello potrebbe suonare e rompere l’idillio svegliando il vostro cucciolo;
  5. Godetevi 5 minuti tutti per voi;
  6. Non metteteci troppo tempo se non volete dover interrompere sul più bello il vostro relax per un pianto improvviso!

Consiglio a tutte di provare a farsi una bella doccia rigenerante quando davvero state per crollare dallo stress e dalla stanchezza, è un vero toccasana!

0
(Visited 219 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Marina - La mia vita semplice 25 Set 2012 at 14:48

    è vero, una bella doccia calda ti rimette in sesto, sembra la cosa più semplice del mondo ma serve davvero l’allineamento propizio dei pianeti!

    e occhio alla scivolata in agguato se il bimbo si sveglia…

    Reply
  2. 50sfumaturedimamma 26 Set 2012 at 23:17

    Noi consigliamo anche di:
    a) portarselo in bagno
    b) farci la doccia insieme
    c) in caso di risveglio, lasciar andare la sirena (il getto dell’acqua e un po’ di musica attutiscono perfettamente)

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *