Come fare la pasta di sale

Mi son resa conto di non aver mai scritto di pasta al sale. Eppure è un materiale che uso spesso per i lavoretti con le bambine.
Dunque, corro ai ripari con questo post in cui vi spiegherò la mia ricetta – collaudatissima! – e tutti passaggi per ottenere una pasta al sale elastica e non appiccicosa.

Occorrente

  • 2 tazze di farina
  • 1 tazza di sale fino
  • acqua q.b.
  • 1 ciotola
  • pellicola Domopack

In una ciotola mescoliamo farina, sale e un po’ di acqua. L’acqua deve essere a temperatura ambiente. Quando l’impasto inizia a fare i grumi, con le mani lo impastiamo fino ad ottenere un composto liscio. Ci accorgiamo che è pronto quando non si appiccica più alle mani.
Formiamo una palla e la avvolgiamo nella pellicola. La lasciamo riposare in frigo per qualche ora.

Quando la tiriamo fuori per farla lavorare dai bambini, sarà molto dura. Sarebbe opportuno toglierla dal frigo qualche minuto prima di iniziare i lavoretti. In alternativa è sufficiente suddividere l’impasto in tante palline, più semplici da lavorare.

Con la pasta di sale possiamo realizzare moltissimi lavoretti creativi. Io l’anno scorso ho creato i chiudipacco per i regali di Natale.
La pasta di sale va molto bene anche per le attività con i bambini piccoli perché se ingerita non è in alcun modo tossica.

0
(Visited 22 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. Giorgia 6 Ott 2012 at 08:56

    la pasta di sale mi manca ancora. mi segno la ricetta e rimedierò presto!

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *