Come far indossare lo zainetto per la scuola

come-mettere-zainetto

Ok, avete comprato lo zaino più confortevole e pratico presente sul mercato. Ma se poi vostro figlio lo porta in modo sbagliato, tutto l’investimento per la sua schiena va a monte :-).

Ci sono alcune regole che potete facilmente insegnare ai bambini – e che insegnerò a Sofia l’anno prossimo – per rendere il trasporto dello zaino meno dannoso possibile.

Come riempire lo zaino

Quando alla sera preparate lo zaino con vostro figlio – lo fate, vero? 😉 – preoccupatevi che i libri più grandi e pesanti stiano verso lo schienale e procedete poi a riempire con quelli man mano più piccoli e leggeri.

Cercate di riempire lo zaino in altezza piuttosto che in larghezza.

Non caricate lo zainetto con pesi inutili.

Chiudete lo zaino in modo che il materiale si comprima e non “sballonzoli” all’interno.

 

Come indossare lo zaino

Per mettere lo zainetto sulle spalle, cercate di far capire al bambino che non deve fare forza sulla schiena, ma sulle gambe così come si fa per sollevare un peso.

Appoggiate lo zaino sul tavolo o sul banco.

Fate piegare le gambe al bambino.

Fategli infilare prima un braccio nella bretella e poi l’altro.

Non fategli sollevare lo zaino da terra in modo brusco.

 

Come portare lo zaino

Una volta indossato, fate in modo che vostro figlio non porti lo zainetto sulle spalle per più di 15 minuti. In autobus o in treno fateglielo togliere, aiutandolo poi a infilarlo nuovamente quando dovrete scendere.

Se la strada che fate a piedi fino a scuola è lunga, fatelo portare a mano, alternando le mani.

Spiegate al bambino che lo zaino non va portato su una spalla sola – faceva figo già ai miei tempi…

Fate capire al bambino che non è il caso di correre o saltare con lo zainetto sulla schiena e che tirando un amichetto per lo zaino potrebbe far male.

Se avete scelto un modello trolley, fate tirare lo zaino alternando il braccio destro e il sinistro.

 

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>