Come conservare erbe aromatiche per l’inverno

Foto di nkzs
Foto di nkzs

Se state trascorrendo le vacanze in un luogo di villeggiatura nel Mediterraneo, siete immersi nei profumi e negli odori della macchia mediterranea. Quando sbarco in Sardegna, mi coglie come primo approccio a questa magnifica terra un profumo inconfondibile, un mix inebriante che segna l’inizio della mia vacanza. E le passeggiate verso le assolate spiagge mi danno la possibilità di raccogliere rametti di rosmarino e bacche di ginepro che uso durante l’inverno per insaporire i piatti e regalarmi un ricordo dell’estate.

Le tecniche di essiccazione

La mia tecnica di essiccazione prevede:

  1. la raccolta delle foglie e dei rametti;
  2. la scelta delle parti migliori, durante la quale scarto foglie rovinate o che contengono larve di insetti;
  3. la riduzione delle foglie in pezzi e l’eliminazione dei rami dal rosmarino;
  4. la preparazione della cassetta della frutta dentro cui essiccheranno le erbe, che deve essere ricoperta con un panno di tela;
  5. il posizionamento delle erbe da essiccare in un armadio a muro esterno, luogo al riparo dal sole e ben aerato;
  6. il mescolamento delle erbe, almeno una volta ogni 5-6 ore;
  7. l’essiccazione per qualche giorno con questa tecnica.

 

La conservazione delle spezie essiccate

Una volta essiccate e tritate, le spezie vanno conservate:

  • in barattoli di vetro chiusi ermeticamente, per conservare l’odore e il sapore;
  • in un armadietto chiuso, lontano da fonti di calore e privo di umidità;
  • l’etichetta deve mostrare, oltre al nome della spezia per evitare errori, anche la data di raccolta – usare le spezie entro un anno dalla raccolta.

 

Il congelamento delle spezie

In alternativa all’essiccazione, le spezie possono essere congelate. Di solito uso i contenitori per il ghiaccio, utili perché si può conservare la giusta quantità di una monodose. In questo caso, procedo così:

  1. lavo accuratamente le spezie;
  2. le asciugo;
  3. le trito;
  4. inserisco una quantità di erbe tritate nel contenitore per il ghiaccio;
  5. metto in freezer e aspetto che siano congelate;
  6. tolgo i cubetti e li metto in sacchetti di plastica per il freezer.

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>