Che blogger voglio essere?

Per capire io per prima e spiegare a chi mi legge, poi, qual è il taglio che voglio dare al mio blog, devo partire da cosa NON voglio essere:

1. NON voglio essere una blogger “purista”: ovvero qui promuovo i prodotti che credo essere validi e utili, instauro collaborazioni e partnership con altri blog o siti commerciali e, sapete una cosa?, non mi sento assolutamente una marchettara! Le collaborazioni aiutano un blog a crescere e a farsi conoscere e le recensioni dei prodotti aiutano le mamme ad orientarsi nella giungla di offerte che si trovano davanti… Cosa c’è di male in questo?
2. NON voglio essere una blogger “contro”: ovvero se ho deciso di aprire un blog sul mondo della maternità, mi sembra ovvio parlare – anche, non solo – di spannolinamenti, inserimenti al nido e svezzamenti. Ovvio che il blog non si può ridurre a questo, ma può essere anche questo, altrimenti avrei aperto un blog di “vita senza figli”!
3. NON voglio essere una blogger-Bibbia: ovvero quello che anima il mio blog e le mie riflessioni sono i contributi che mi vengono dall’esterno – oltre alla mia esperienza. Quelle che riporto sono le situazioni che io ho affrontato e il modo in cui le ho risolte è frutto di informazione ed esperienza. Io NON sono una specialista e non voglio atteggiarmi ad esserlo, SONO UNA MAMMA!
4. NON voglio essere, a completamento del punto 1., una blogger-piazzista: ognuna delle collaborazioni che leggerete sul mio blog sono frutto di stima personale nei confronti della persona con cui collaboro. I prodotti pubblicizzati sono stati provati direttamente da me e sono oggetti o servizi che trovo realmente utili.
5. NON voglio essere una blogger-posta-del-cuore: adoro leggere i vostri commenti ai miei post e, lo confesso, vorrei commentaste più di quel che fate, ma al tempo stesso non sono capace a dare consigli. E’ un mio limite nella vita ed è un mio limite anche sul web… Quindi, w il confronto e w la condivisione di idee ed esperienze… Ma mi spiace, non aspettatevi che vi dica cosa è meglio fare, sono una frana!

Ora sapete cosa NON voglio essere e quindi avrete capito quali sono i miei buoni propositi per il futuro!

0
(Visited 11 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. Mamma Papera 25 Set 2011 at 18:12

    se ho capito bene cpndivido appieno baci

    Reply
  2. sly 26 Set 2011 at 14:17

    così hai aiutato anche me…grazie delle riflessioni…

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *