Una blogger al SEO &LOVE, ovvero di quando ci siamo persi con Salvatore Aranzulla e i guru dell’internet

Speech al Seo&Love - Cristiana Calilli
Speech al Seo&Love – Cristiana Calilli

Dell’edizione 2017 del SEO&LOVE ho iniziato a sentir parlare moooolto tempo fa, quando Salvatore Russo mi ha comunicato che avrei partecipato non solo come allieva dei grandi Maestri che avrebbero calcato quel palcoscenico, ma anche come relatrice insieme al super-mega team di 6SICURO, di cui ho l’onore di far parte da alcuni mesi.

Se ti sei persa qualche puntata, sì, scrivo per il blog di 6SICURO, il comparatore di assicurazioni, proprio quel blog che fa un numero spropositato di visite al mese. Una figata, sì, ma resto umile :-).

 

Il “mio” SEO&LOVE

Partiamo per Verona, a ricordare cosa mi è rimasto dell’evento formativo più denso di contenuti a cui abbia mai partecipato. Sul palco si sono alternati esperti SEO internazionali e marketer italiani, con professionalità diverse ma tutte di altissimo profilo.

Seo&Love - Salvatore Aranzulla #selfieconlaCalilli
Seo&Love – Salvatore Aranzulla #selfieconlaCalilli

In tantissimi hanno già scritto dell’intervento illuminante di Salvatore Aranzulla, quindi non mi ci soffermerò se non per dirti che mi è rimasto un gusto dolce in bocca: in un mondo di “cattivi” sapere che lui, il Re dell’internet italiano, parla di rispetto per il lettore come elemento centrale della sua attività, mi fa sperare per il futuro.

Lukasz Zelezny al Seo&Love
Lukasz Zelezny al Seo&Love

SE VUOI RIVEDERE TUTTI I CONTENUTI DEL SEO&LOVE, ACQUISTA IL VIDEO.

Poi ci siamo persi per le campagne veronesi, con il pullman, con tutti gli esperti del SEO e della ricerca sul web, compreso Aranzulla, ma questo te lo racconto dopo.

Salvatore Aranzulla con Salvatore Russo
Salvatore Aranzulla con Salvatore Russo

Lo speech di 6SICURO al SEO&LOVE

A fine giornata, è stato il turno di 6 SICURO. Io non avevo preparato niente perché no, non ce la faccio a imparare a memoria un testo che poi recito. Le volte in cui l’ho fatto sembravo un pappagallo, quindi in un public speaking io vado a ruota libera. C’è quel momento di panico, quando ti tremano le gambe, ti si secca la bocca, ti senti la più inadeguata tra gli inadeguati. La mia arma è il rossetto rosso, che stendo copioso sulle labbra prima di affrontare i gradini che mi separano dal palco.

Il Team 6Sicuro al Seo&Love
Il Team 6Sicuro al Seo&Love

Una volta salita, di solito, non vorrei più scendere di lì e questa volta lassù mi ci sarei incatenata, perché la magia si è moltiplicata a dismisura. C’eravamo tutti, su quel palco, ognuno con il proprio argomento e la propria storia, tutti lì a raccontare chi c’è dietro un successo come quel blog: persone diverse, con background differenti e professionalità altrettanto lontane tra loro ma con due punti in comune. Tutti i blogger di 6SICURO sono persone che studiano e non si fermano mai, che fanno della propria professionalità la propria bandiera. Il secondo punto è la passione che muove tutti noi, la passione che mettiamo nello scrivere, nel fare ricerca, nel mettere in comune le informazioni. Già, il blogger è una persona curiosa, che ama comprendere gli argomenti (anche “noiosi” come li hanno ironicamente definiti i miei colleghi, che sono “noiosi” in quanto non frivoli, ma tanto utili alle persone che si trovano ad avere a che fare con essi) e farli capire a chiunque. Chi è un blogger l’ha appena spiegato molto bene Rosa Giuffrè, collega di 6SICURO e grande professionista del web, nel suo articolo. Passione, dicevo, che poi è stato il tema del mio discorso, deciso nell’istante in cui Salvatore Russo, gran mattatore della giornata, che per l’occasione ha sfoggiato una cravatta da perdere la testa, mi ha passato la parola.

Lo speech al Seo&Love - Cristiana Calilli
Lo speech al Seo&Love – Cristiana Calilli

Lì, davanti al pubblico, con tutto il team di 6SICURO a darmi calore, io ero nel mio elemento naturale. Eh, sì, problemi di egocentrismo ne abbiamo parecchi, da queste parti.

Ma veniamo alla parte più esilarante:

C’eravamo io, Aranzulla, Fidel Castro e Jon Snow (magari!)…

Salita sul pullman direzione luculiana cena in casa Redoro, sponsor, responsabile del risotto all’Amarone più buono del mondo, frantoio e produttore di alimentari d’eccellenza, ho vissuto una delle scene più surreali della mia vita. Immagina un autobus su cui sono seduti, in ordine sparso, Riccardo Scandellari, Alessio Beltrami, Rudy Bandiera, Francesco Mattucci, Leonardo Prati, Gaetano Romeo, Salvatore Aranzulla, Ivano Di Biasi e mi odieranno quelli che ho dimenticato. Immagina che l’autista non imposti il navigatore “per non perdere tempo” e si perda in una zona che al confronto l’Area 51 è New York. Il nulla, i cellulari senza campo. Immagina che Aranzulla, eletto a furor di popolo condottiero della situazione, si prodighi per far funzionare Google Maps ma che niente, la tecnologia non collabori. Un intero pullman granturismo di esperti di ricerca, perso, a vagare per la campagna veronese senza una meta. Immagina che tutto questo accada dopo un convegno di 10 ore e, per alcuni, uno spritz. Capirai bene che l’attacco di stupidera che ha colpito me e altre distinte professioniste e che ci stava per costare il linciaggio da parte di un Leonardo Prati stanco e affamato (ho scoperto che per tenersi buono Prati bisogna farlo mangiare, questo è un tip non da poco…), fosse l’unica conseguenza possibile della situazione.

Redoro e la sua accoglienza
Redoro e la sua accoglienza

Alla fine alla magica location della cena ci siamo arrivati e siamo stati ricompensati dalla golosità di cibo e vini eccellenti.

6Sicuro al Seo&Love
6Sicuro al Seo&Love

Sembrerò banale, metto le mani avanti nel peggiore dei modi, ma mi chiamavano “sole cuore amore” al liceo quindi non voglio deludere le aspettative. Il SEO&LOVE mi ha confermato che uniti si vince, mentre in guerra perdono tutti. Parto di slancio nella mia attività, dopo quest’esperienza, sapendo che il mio obiettivo di conquista del mondo è molto più stimolante se condiviso. Anche perché, una volta raggiunto, vorrei godermi un po’ di bollicine in compagnia!

 

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>