Attività per le feste di compleanno dei bambini

Quando ero bambina le feste di compleanno si facevano in casa. La mamma organizzava tutto, spostava i mobili del salotto, nascondeva i giocattoli più delicati e si preparava a ricevere i barbari in casa propria. Le mamme più evolute assoldavano degli animatori che organizzavano giochi – sempre gli stessi, sempre nello stesso ordine – e intrattenevano i piccoli devastatori. C’era sempre una famiglia, quella dell’amico del cuore, che si fermava fino all’ultimo per poi concludere con un “fermatevi, facciamo una pasta e stiamo insieme”. Il giorno dopo, la mamma puliva per giorni la torta spiaccicata sulle tende, i popcorn nascosti sotto il divano, la Coca-cola rovesciata nelle piante e le rigacce sul parquet.

SOno passati 25 anni e i tempi sono cambiati radicalmente. La festa si fa fuori, in un locale in cui i bambini possono sfogare tutto il loro brio senza che la mamma debba smontare casa. Senza arrivare alle feste in serie di McDonalds o di Ikea, sono molti i luoghi che possono ospitare feste di compleanno: palestre, scantinati, oratori o locali predisposti per feste. In genere sono posti un po’ tristi, con qualche palloncino appeso al soffitto, una zona con i tappeti morbidi, un’area con delle sedie per i genitori e il buffet. Come 25 anni fa, le attività che vengono proposte sono sempre uguali, sempre nello stesso ordine e, possibilmente con la stessa musica di sottofondo. Tutto culmina nello spegnimento delle candeline con tanto di “Happy birthday” cantato da amici e canzone preconfezionata.
Se avete letto fino a qui vi sarà chiaro che quest’ultimo non è il genere di festa che preferisco, ma che neppure il ritorno alle origini tanto auspicato da mia figlia sia la soluzione ideale. Non ho intenzione infatti di immolarmi per festeggiare il compleanno delle mie figlie – e per di più due volte l’anno…

Che fare dunque?
L’anno scorso ho risolto con una festa en plein air, in un parco cittadino, senza animatori e con un intero prato a disposizione dei bambini, che si sono divertiti come matti.
Ma non sempre è possibile festeggiare all’aria aperta. Se il periodo non lo consente, ci sono comunque delle alternative.

La festa in cucina

Sta prendendo piede sempre di più l’idea di organizzare una festa in cui i bambini preparano torta e buffet con le loro manine. Accompagnate da un adulto, con una cucina professionale a disposizione, ecco i piccoli chef all’opera.Una sorta di laboratorio di cucina, indicato per bambini di tutte le età perché modellato sulla base dell’età dei bimbi.
Info presso le maggiori scuole di cucina delle città.

La festa con decorazione di torte

Un’altra suggestione potrebbe essere quella di coinvolgere nella vostra festa di compleanno una cake designer che, pasta di zucchero alla mano, faccia diventare i bambini dei decoratori di torte in erba.
Quasi tutte le cake designer offrono questo servizio, a domicilio o presso il loro laboratorio.

La festa a teatro

Se i bimbi sono piccoli e non volete rischiare di non sapere come coinvolgerli, potete invitare i bambini accompagnati dai genitori ad uno spettacolo teatrale per la loro età. Attenzione: è importante sapere con anticipo e certezza quante persone ci saranno per acquistare i biglietti.
Se lo spettacolo si svolge in un teatro in cui c’è un bar, potete organizzare un piccolo buffet con torta e soffio di candeline direttamente lì – o spostarvi a casa per il rinfresco.

La festa e il percorso natura

In molte città ci sono parchi tematici sulla sopravvivenza, con percorsi avventura nei boschi, passaggi segreti e lanci con liane. La festa viene organizzata in questi parchi, con una merenda per tutti dopo le attività.

La festa in cascina

Agriturismi e cascine con gli animali sono il luogo ideale per una festa di bambini. D’estate potrete godere dell’aia e della vita all’aria aperta, d’inverno potrete organizzare laboratori nelle stalle, o impastare il pane.
Informatevi presso le cascine che offrono servizi per bambini nella vostra zona.

Ci sono moltissime altre idee per organizzare una festa diversa dal comune per i bambini senza spendere molto. Ne parleremo ancora in un altro post.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

3 Comments
  1. dalle mie parti è possibile fare feste di compleanno in un’area del Comune tra il verde, con spazi coperti e spazi all’aperto. E’ perfetta per le festicciole dei bimbi perchè è cintata e ben curata, tra piccoli orticelli che il Comune concede agli anziani che desiderano avere questo hobby. Peccato che il compleanno di mio figlio cada in marzo, un’incognita per il clima all’aperto!

  2. Festa con cake designer fatta! Ai bimbi e’ piaciuto tanto decorare i muffin con la pasta da zucchero e che orgoglio portarli a casa in un bel pacchetto!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>