Addio all’auto di famiglia

ciao-macchina

Mi affeziono agli oggetti, più per ciò che vivono insieme a me che per il loro effettivo valore. La macchina che oggi ci sta salutando, pronta ad essere adottata da una nuova famiglia, è quella che abbiamo scelto insieme, la prima che abbiamo scelto insieme, per farla diventare l’auto della nostra neonata famiglia.

È quella con cui abbiamo portato a casa per la prima volta Cecilia,

quella che tante volte ci ha portati in vacanza,

quella che ha accompagnato Sofia e Cecilia il primo giorno di asilo.

È la macchina che ci assomiglia,

così elegante e insieme frizzante,

a volte scomoda e altre accomodante.

Quella che ci ha fatti preoccupare,

che ha minacciato di lasciarci a piedi,

che ci ha costretti a rinunciare a una vacanza per manutenzione straordinaria.

È quella che ci ha visto litigare,

riappacificarci,

piangere

e ridere come pazzi.

Grazie, Lancia, anche tu rimarrai nel nostro cuore, grazie per averci accompagnati per un pezzettino della nostra vita.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>