5 esperimenti scientifici da fare in casa

esperimenti-in-casa

Quanto mi piaceva fare gli esperimenti scientifici a casa mia quand’ero bambina! Avevo letto un libro, La magica medicina di Roahld Dahl, che mi aveva incuriosita circa la possibilità di creare una medicina che curava tutti i mali mescolando i prodotti del bagno. Ci ho provato per tutta l’infanzia, senza grandi risultati, purtroppo :-).

Questa voglia di sperimentare mi è rimasta e ora voglio condividerla con la mia Sofia, che inizia a nutrire interesse nei confronti della scienza. Cecilia ci segue e fa domande pertinenti e, a dir la verità, difficilissime.

Ecco gli esperimenti che abbiamo fatto e quelli che ho intenzione di proporre alle bimbe:

  1. Il sapone che aumenta di volume
  2. I petali dei fiori che cambiano colore
  3. La lampada di lava
  4. I suoni si possono vedere?
  5. I fulmini nel microonde

 

Il sapone che aumenta di volume

Mettete una saponetta nel microonde e cuocetela alla massima temperatura per 2 minuti. Avrete una sorpresa: all’aumentare della temperatura, aumenterà il volume del sapone, visto che è composto di particelle di aria (prima legge di Guy-Lussac).

 

I fiori con i petali che cambiano colore

Mettete un fiore con i petali bianchi in un vasetto d’acqua, aggiungete del colorante alimentare blu o rosso (5-6 gocce) e aspettate un’ora: i petali cambieranno colore!

 

La lampada di lava fatta in casa

Riempite un vaso di vetro per 3/4 con olio di semi. Riempite la parte restante con acqua. Aggiungete 3-4 gocce di colorante alimentare e 1/4 di alka-seltzer. Si formeranno le bolle che saliranno all’interno del vaso come nelle lampade di lava: le particelle di anidride carbonica salgono verso la superficie.

 

Osserva i suoni

Mescolate dell’amido di mais con dell’acqua distillata. Amalgamateli fino a che non diventerà un composto duro che si rompe se lo toccate. Mettete tutto in una teglia rettangolare con i bordi bassi che posizionerete davanti ad una cassa dello stereo. Mettete al massimo i bassi e pompate il volume molto alto. Osserverete i suoni sulla superficie del composto (questo effetto si chiama OOBLECK).

 

 I fulmini nel microonde

Creare degli effetti luminosi nel microonde simili a fulmini è facilissimo. Prendete un acino d’uva, dividetelo in due lasciando i due mezzi acini uniti da un lembo. Mettetelo nel microonde alla potenza massima per 5 secondi. Vedrete dei fulmini partire dall’uva. Perché accade? Gli acini d’uva sono pieni di elettroliti. Ognuna delle due metà funge da serbatoio per gli elettroliti che “corrono” da una all’altra attraverso la buccia che le unisce. Il tessuto si surriscalda fino a prendere fuoco. Il passaggio degli ioni genera i lampi luminosi.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>